A partire da oggi, 16 maggio, sono nuovamente disponibili le compensazioni in F24 dei crediti d’imposta 4.0 per le imprese che hanno effettuato la comunicazione come richiesto dal Decreto Interministeriale 39/2024. Questa decisione è stata ufficializzata dalla risoluzione 25/E dell’Agenzia delle Entrate, pubblicata ieri. La risoluzione introduce anche modifiche nelle modalità di indicazione dell’anno di […]

Il “bonus 4.0” mostra evidenti semplificazioni nel modulo fiscale RU140 quest’anno. Si richiede solamente l’indicazione dei beni specificati nel comma 1058, articolo 1, della legge 178/2020, riguardanti gli investimenti in beni immateriali secondo l’Allegato B. La “prenotazione” dei beni materiali 4.0, effettuata entro il 31 dicembre scorso senza un cambiamento nell’aliquota agevolativa, risulta irrilevante. Appare […]

Dopo un periodo di intensa negoziazione e lavoro di commissione, finalmente emergono i primi sviluppi sul Fronte di Trasformazione 5.0. Dopo aver ottenuto il via libera dalla Camera dei Rappresentanti, il disegno di legge contenente le nuove disposizioni è pronto per avanzare presso Palazzo Madama e, successivamente, essere pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale. Il Decreto Legislativo […]

Investimenti e Incentivi Fiscali nel Contesto della Transizione 5.0: Analisi e Prospettive Nel panorama normativo attuale, i crediti di imposta derivanti dall’iniziativa “Transizione 5.0” sollevano interrogativi sul periodo di validità degli investimenti compresi tra il 1° gennaio e il 1° marzo 2024. La recente approvazione in prima lettura da parte della Camera ha portato modifiche […]

Incompatibilità tra Bonus Investimenti Zes e Bonus Mezzogiorno: Una Delucidazione dell’Agenzia delle Entrate Nel contesto delle agevolazioni fiscali destinate a promuovere gli investimenti nelle zone economicamente svantaggiate, emerge una questione di rilevanza: la compatibilità tra il Bonus Investimenti per le Aree Zes (Zone Economiche Speciali) e il Bonus Mezzogiorno. Questa problematica è stata recentemente esaminata […]

Nel periodo economico e politico tumultuoso del 2023-2024, caratterizzato da incertezze globali e cambiamenti senza precedenti, la protezione degli investimenti è diventata cruciale per gli investitori. Con tensioni geopolitiche, l’incertezza derivata dalla pandemia di COVID-19 e l’instabilità dei mercati finanziari, mantenere e ottimizzare i vecchi investimenti interconnessi è diventata una sfida primaria. La gestione del […]

Nell’attesa del tanto atteso Piano Strategico per la Zona Economica Speciale (Zes) Unica, cruciali direttive operative giungono a sindaci e imprese. Attraverso una missiva datata 28 febbraio, il coordinatore della Struttura unica di Palazzo Chigi, Antonio Caponetto, ha comunicato a tutti i sindaci dei Comuni interessati e alle associazioni imprenditoriali gli orientamenti operativi riguardanti la […]

Un’analisi finale del meccanismo di utilizzo dei crediti d’imposta apre le porte al programma Transizione 5.0. Gli incentivi, finanziati con 6,3 miliardi di euro provenienti dai fondi europei RepowerEu, sono stati incorporati nel decreto del Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza (PNRR), approvato ieri dal consiglio dei ministri. La bozza, oltre a richiedere l’emissione di […]

Recentemente sono emerse interessanti informazioni riguardanti il tanto discusso Piano Industria 5.0, frutto di un lavoro di elaborazione condotto dal Ministero delle Imprese e del Made in Italy, il quale sarà finanziato con un considerevole investimento di 6,3 miliardi di euro provenienti dal RepowerEu. Secondo quanto riportato dal prestigioso quotidiano economico Il Sole 24 Ore, […]

Nel panorama delle agevolazioni fiscali destinate alle imprese italiane, il 2024 si apre con prospettive ambiziose e un duplice binario che si preannuncia come fondamentale per orientare gli investimenti nel campo della digitalizzazione. L’innovativo progetto ideato dal ministero delle Imprese e del Made in Italy (Mimit) presenta una novità significativa, introducendo due percorsi distinti: il […]

Con l’approvazione definitiva del Decreto Legislativo Sud, mediante il capo III e gli articoli 9-17, a partire dal 1° gennaio 2024 è istituita una singola Zona Economica Speciale (ZES) per il Mezzogiorno, la quale sostituirà e supererà la delimitazione delle attuali ZES. L’articolo 16 prevede specificamente l’assegnazione di un contributo sotto forma di credito d’imposta […]