news

UE in cerca di PMI e Start-up innovative e visionarie tramite il programma European Innovation Council

Horizon Europe, il Programma per l’innovazione della UE, si basa sui tre pillar: Excellent science, Global challenges & european industrial competitiveness, Innovative Europe. All’interno dell’Innovative Europe, l’European Innovation Council (EIC) è lo strumento più importante con cui la UE, tramite una dotazione finanziaria di 13 miliardi di euro, supporta le Pmi e start-up più visionarie e innovative, in grado di cambiare il mercato.
L’EIC prevede tre principali schemi di finanziamento: Pathfinder, Transition, Accelerator. I tre schemi si differenziano per i livelli di Maturità Tecnologica secondo una scala da 1 a 9. I tre schemi sono:

  • Pathfinder: Finanzia progetti collaborativi di ricerca ambiziosi e d’avanguardia, orientati a sviluppare innovazioni radicali e nuove opportunità di mercato (livello da 1 a 4). La scadenza dei bandi è il 27 ottobre 2021.
  • Transition: Supporta lo sviluppo e la successiva commercializzazione di progetti altamente innovativi e maturi (livello da 4 a 6) già finanziati in precedenza da altri programmi europei. I bandi scadono il 22 settembre 2021.
  • Accelerator: Finanzia progetti di innovazione dirompente e ad alto rischio, con un elevato grado di maturità (livello da 5 a 8). Il bando Open è per innovazioni in qualsiasi settore scientifico e tecnologico, e i bandi Accelerator Challenges Driven sono per innovazioni su temi specifici, in linea con le priorità UE. La scadenza per i bandi è il 6 ottobre 2021.

Le imprese italiane hanno aderito con entusiasmo alle iniziative, risultando tra i primi Paesi come numero di proposte. Tuttavia, il tasso di successo dei progetti presentati dall’Italia è attualmente intorno al 2%.

Back to top button