Il PNRR comprende un progetto di riforme pensate per risollevare l’economia italiana e contrastare l’arretratezza digitale. Tutto questo da un lato rappresenta una grande opportunità di crescita, dall’altro porterà a nuove sfide. Proprio per supportare questa evoluzione, il PNRR prevede infrastrutture pubbliche e private che sfruttino i sistemi IoT (Internet of Things). Trasformare queste strutture in veri e propri Smart Building è l’obiettivo a cui punta il PNRR attraverso lo stanziamento di ingenti fondi:
  • €300 mln per il raggiungimento dell’efficienza energetica in cinema, teatri e musei;
  • €500 mln per scuole, istituiti tecnici e professionali.
In queste strutture l’installazione di sistemi IoT, sarà grado di monitorare in tempo reale i consumi, con grandi benefici non solo per gli utenti ma anche in termini di impatto ambientale. Con tali fondi, infatti, il Governo vuole contribuire alla lotta al cambiamento climatico, grazie al miglioramento delle classi energetiche e alla riduzione dei consumi e, quindi, anche delle emissioni di CO2.