news

Green Marketing vs. Green Washing, ovvero non sempre le cose vanno nel verso atteso.

Con il termine Green Washing si indica la strategia di comunicazione di imprese, organizzazioni o istituzioni finalizzata a costruire un’immagine di sé ingannevolmente positiva sotto il profilo dell’impatto ambientale, allo scopo di distogliere l’attenzione dell’opinione pubblica dagli effetti negativi per l’ambiente dovuti alle proprie attività o ai propri prodotti.
Sono molte le aziende che si nascondono dietro i termini di sostenibilità ambientale senza però mobilitarsi realmente per tutelare l’ambiente, utilizzando l’ecosostenibilità come un messaggio volto a ottenerne solo ed esclusivamente un beneficio aziendale.
Uno degli esempi più banali di Green Washing può essere la creazione di una bottiglietta come gadget aziendale per evitare lo spreco di plastica, quando magari quotidianamente il processo produttivo della stessa azienda non evita assolutamente lo spreco di tali risorse.
In casi estremi invece le aziende potrebbero addirittura mentire sull’impatto ambientale della produzione, o falsificare i dati riportati nell’etichetta di un prodotto.
Va da sé come questa metodologia di comunicazione, del tutto ingannevole, sia da deplorare e stigmatizzare: il green non sarà un fenomeno passeggero. Per questo, prima ogni azienda si attrezzerà per essere veramente ecosostenibile, prima fenomeni come il Green Washing saranno facili da individuare e condannare
Back to top button